Finora ci avete visitato in 46156.

Sono riaperte le iscrizioni !!!!!

  
Dal primo settembre ripartirà l'attività indoor.....
Sono aperte le iscrizioni a tutti i corsi per atleti e atlete di qualsiasi età. 
Per informazioni consultare il menù contatti del sito.
 

Meteo

Volley Fiumicino vs Asd Nfa Saet

28/02/2015

Convocate: Franceschini, Natalini, Meja, Blasi, Pintus, Cresta, Crescenzi A, Di Giulio, Cresceni E., Malinconico.

 
Sconfitta davanti al caloroso e folto pubblico di casa la prima divisione di Coach Miccheli, sconfitta che visto il particolare momento che stanno vivendo queste ragazze, ed il prezioso punto conquistato in chiave salvezza, vale quanto una vittoria.
Le ragazze venivano da una serie di prestazioni non convincenti, disunite e decisamente sotto il loro potenziale, ma nella partita di ieri finalmente si è rivista la squadra  che tante soddisfazioni ha regalato in passato.
L’avversario è di tutto rispetto, difende molto, ha una buona battuta e qualche ottima individualità, vera spina nel fianco del Fianco del fiumicino per tuta la gara.
Le ragazze giallo-blu sono molto determinate e lo fanno vedere subito si parte con Meja in reggia, Cresta opposto, Crescenzi E. e Franceschini al centro, Blasi e Natalini a banda, ed è un ottimo inizio. Si lotta punto a punto su ogni pallone, partita bella da vedersi, il Fiumicino nel finale si porta avanti di diverse lunghezze, manca solo la zampata finale. Coach Micheli sul 21 pari prova a rompere gli equilibri in campo e a cercare di contenere la battuta che ha permesso agli avversari di rimontare il parziale sostituendo Natalini autrice di una buona prova con Pintus. Siamo punto a punto e quando si lotta cosi in una partita equilibrata sono gli episodi a fare la differenza: qualche incertezza di troppo e la Saet riesce a spuntarla per un soffio ai vantaggi: 26-28.
Duro colpo per le giallo blu autrici comunque di uno splendido set, che come spesso accade alle squadre giovanili, partono nel secondo parziale  un po’ contratte. Osservando bene l’esecuzione dei gesti tecnici appare subito chiaro che lo stato d’animo è cambiato: il braccio non scende più fluido in attacco come prima, la mano non fascia bene il pallone ma è un po’ più chiusa rendendo difficile il controllo, e le gambe non vanno giù in ricezione e difesa quanto dovrebbero, la convinzione e sicurezza di inizio gara vacilla un po’ dopo la sconfitta,  cosi l’avversario si porta  subito avanti per 8 a 12. Tuttavia le ragazze sono concentrate e piano piano, aiutate dai consigli che arrivano dalla panchina, e dall’atmosfera sugli spalti, rilassata e propositiva, ritrovano la sicurezza e iniziano la rimonta che le porta al 15 pari. Siamo di nuovo punto a punto, match molto equilibrato, a togliere le castagne dal fuoco alla squadra avversaria ci pensa ancora una volta il loro capitano Lollobrigida n°19, determinante nella vittoria del parziale per 22-25.
Due set persi ma quando si lotta cosi a girare l’inerzia della partita basta poco, tocca a Coach Miccheli tirare le frecce al suo arco per farlo; cosi nel terzo parziale prova a cambiare la distribuzione
 del Fiumicino sostituendo coraggiosamente, visto che comunque la ragazza era stata autrice di un ottima prestazione, L’alzatrice Meja con Di Giulio. Mossa azzeccata e le ragazze pensano al resto tirando fuori una prestazione maiuscola: aumenta l’incisività della battuta, sulle ali Pintus, in ottima vena, realizza punti su punti trovando vita facile sul parallelo; Blasi non è da meno, gestisce bene l’attacco tirando a tutto braccio quando la situazione lo permette e sfruttando astutamente con pallonetti vincenti le incertezze del muro avversario che ora sembra meno compatto, a completare l’opera ci pensa l'opposto Cresta che mette giu palloni su palloni. Il muro del fiumicino con Crescenzi E. e Franceschini restituisce al mittente ogni attacco e la difesa, con due ottime interpreti come DI Giulio ed il libero Malinconico impedisce all’aversario di mettere palla a terra. In questo modo il Fiumicino porta casa tutti gli scambi lunghi, minando le certezze dell’avversario, ottimo segno che testimonia grande carattere e maturità consentendo di portare a casa il set per 25 a 12. Grandissima prova corale, avere una reazione simile dopo due set combattuti e persi per un soffio non è cosa di tutti i giorni.
La Saet comunque e un ottima squadre e reagisce subito, grintose in difesa e copertura, le avversarie costringono il Fiumicino a fare gli straordinari per mettere giù la palla. Dagli spalti si assiste ad un bellissimo spettacolo si fa fatica a stare seduti e non emozionarsi, partita veramente divertente.
La Saet non ci sta e sfruttando qualche incertezza di troppo del Fiumicino dovuto ad un po’ di inesperienza si porta avanti 16-20. Ritrovata la continuità, evitando di commettere errori in sequenza come quelli su cui l’avversario ha costruito il suo vantaggio il Fiumicino si riporta sotto. Siamo 20-21 per gli avversari, il momento è cruciale, e come fatto in precedenza all’inizio del terzo set  Coach Miccheli prova a far pendere l’ago della bilancia dalla parte del Fiumicino: doppio cambio entrano Natalini su Di Giulio e Meja su Cresta.
Altra mossa azzeccata che  permette di chiudere il set per 25 a 23: rimonta completata.
Si va al quinto set ed il Fiumicino parte spedito, la Saet evidentemente ha accusato il colpo siamo 12 a 6 per i padroni di casa. Quando tutto sembra fatto a rovinare la festa ci pensa nuovamente la continuità e forse un po’ di timore e tensione di troppo dovuta pero al normale agonismo e alla giovane età delle ragazze, aspetti sicuramente da migliorare con il lavoro in palestra. Cosi quanto c’è da tirare per chiudere il timore frena il braccio, la concentrazione scende un po’ e si rivedono troppi errori in sequenza: la Saet torna in partita portandosi sotto e riuscendo a vincere incontro e set  per 14 a 16.
Peccato le Ragazze sicuramente non meritavano di perdere, ma nella Pallavolo il pareggio non esiste e all’avversario va dato il merito di essere riuscito a risollevarsi da una situazione molto complicata.
Complimenti al Coach che ha dimostrato ancora una volta di conoscere alla perfezione le sue atlete che ormai allena da diversi anni,  dando fiducia a tutte operando cambi in situazioni molto delicate , sapendo di poter contare sulle buone potenzialità di questo gruppo e sulla concentrazione delle sue atlete, sfruttandone al momento giusto le diverse caratteristiche techinche e fisiche.
Complimenti soprattutto alle ragazze che hanno disputato un ottima gara, ancora manca lo spunto necessario per mettere le ali e sollevarsi dal fondo della classifica, ma finalmente siamo tornati sulla strada giusta da cui è doveroso non deviare più, la ritrovata unità in campo  deve restare tale per consentirgli di crescere ancora in questo finale di stagione senza sosta che le già vede di nuovo  impegnate   oggi nel campionato Under 18 elite.
 

Le ultime cronache

Copyright 2012 Volley Fiumicino A.S.D.

Sito generato con sistema PowerSport